Il soggetto privato (persona fisica) che entro il 31 dicembre 2019 procede all’acquisto della propria casa da un’impresa costruttrice ha la possibilità di detrarre dall’IRPEF il 50% dell’IVA versata. Si tratta di una detrazione fiscale che andrà ripartita in un arco temporale di 10 anni. L’agevolazione viene applicata esclusivamente alle unità immobiliari che risultano avere destinazione
residenziale, di classe energetica A o B.

ACQUISTO DELLA CASA CON LEASING IMMOBILIARE

L’acquisto della casa da parte del soggetto privato ( persona fisica ) potrà essere effettuato anche mediante l’utilizzo del leasing immobiliare, formula contrattuale sinora utilizzabile solo da imprese e professionisti. Pertanto, il privato che acquisti casa tramite il leasing immobiliare nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2020, ha la possibilità di beneficiare di una detrazione dall’IRPEF pari al 19%, oltre che sull’importo pagato ogni mese a titolo di canoni ed oneri accessori (fino ad un ammontare massimo pari a 8mila euro), anche sul prezzo pagato a titolo di riscatto ( per un importo massimo di 20mila euro).

Soggetti beneficiari

Chi ha meno di 35 anni, con un reddito complessivo non superiore a 55mila euro, che non risulta essere già titolare di diritti di proprietà su altri immobili a destinazione abitativa, può beneficiare di questa agevolazione.

Per chi ha 35 anni o più, la detrazione fiscale al 19% rimane valida, tuttavia gli importi delle spese ammissibili verranno diminuiti della metà, passando così a 4mila euro per i canoni e gli oneri accessori, e a 10mila per il riscatto.

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA

Confermata l’aliquota Iva del 4% per chi acquista la prima casa da un’impresa costruttrice.

Dal 2016 possono acquistare casa usufruendo dell’agevolazione anche quei soggetti che hanno ne hanno già usufruito su un precedente acquisto, alla condizione che provvedano a disfarsene entro 1 anno dal momento del rogito notarile relativo al nuovo acquisto.